Come di consueto all’inizio di ogni mese esce la nostra rubrica dedicata, appunto, al libro del mese. Per l’appuntamento odierno abbiamo scelto il libro “Genius Loci-Paesaggio Ambiente Architettura” di Christian Norberg-Schulz. La scelta è ricaduta su questo libro in quanto è stato utilizzato come riferimento per la stesura dell’articolo “Pillole di architettura brontese: il Genius Loci” da parte del nostro socio Daniele Mirenda. Essendo, quello trattato da Daniele nel suo articolo, un argomento complicato abbiamo deciso di mettere a disposizione il libro, presso la nostra sede di palazzo Fiorini (Via Leanza, 1) per chiunque volesse approfondire. Eccovi una breve descrizione.Christian Norberg-Schulz scrisse questo libro con il preciso scopo di ovviare a una lacuna fino ad allora presente: creare una fenomenologia dell’architettura. Si effettua uno studio riguardante l’inserimento di un’opera architettonica all’interno di un luogo e le modalità in cui tale luogo può essere trasformato. L’architettura, secondo lo scrittore, deve rispettare il luogo, integrarsi con esso e ascoltare il suo “genius loci”(espressione che indica ciò che il luogo è che vuole essere).