Torna l’appuntamento con il Giovedì Pro Loco, evento dedicato ai soci della Pro Loco Bronte grazie al quale di volta in volta verranno affrontati numerosi temi con un ospite dell’Associazione ad aprire il dibattito. Oggi saremo lieti di ospitare il Dott. Dario De Luca, giornalista di Meridionews e il Fatto Quotidiano: tema della serata saranno gli scomodi racconti dei giornalisti d’inchiesta, con particolare riguardo sui fatti inerenti la mafia e la criminalità organizzata. Seguirà la visione del film “La mafia uccide solo d’estate” di Pif. Ecco una breve introduzione alla pellicola, a cura del nostro socio Fabio Romano.

“Pif ha trovato il modo giusto per esorcizzare la mafia: la prende per il culo”. Con questa recensione lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco riesce a descrivere meglio di chiunque altro:”La mafia uccide solo d’estate”, il primo film tematico di Pif che si discosta totalmente dalle produzioni “esaltanti” Cosa Nostra.

La storia del bambino Arturo, il quale, giocoforza, si trova a vivere nella Palermo dagli anni ’70-’90, è quella delle stragi e delle bombe ai magistrati. Successivamente, il film si è saputo magistralmente tramutare in una serie tv con parecchio share. Ma a noi piace questa prima versione originale della storia.

Papà, ma la Mafia uccide anche a noi?” “No, Arturo. Adesso non siamo in inverno? La mafia uccide solo d’estate“.

Foto: wikipedia

This Post Has Been Viewed 75 Times